Cerca tra i siti di TERRITORIO

Territorio Calabria, Clima Calabria, Piante Calabria, Dialetto Calabria
Collegamenti sponsorizzati

Calabria: Territorio, Clima, Vegetazione e Toponimia

Il Territorio della Calabria

La Calabria è una terra ricca di storia e di tradizioni culturali. Molto rinomata per le sue spiagge e per il suo mare cristallino la Regione vanta un clima mediterraneo e una vegetazione molto varia ed eterogenea. Tutti questi argomenti verranno trattati nel pezzo seguente.

Il Territorio della Calabria Collegamenti sponsorizzati

Il Territorio della Calabria
La Calabria è una regione che conta quasi 2 milioni di abitanti, con capoluogo Catanzaro. Confina a nord con la Basilicata (risulta la regione più a sud della penisola italiana). La regione è bagnata ad ovest dal Mar Tirreno, ad est dal Mar Ionio, a nord-est dal golfo di Taranto e a sud-ovest è separata dalla Sicilia dallo Stretto di Messina. I golfi calabresi sono il golfo di Corigliano, il golfo di Gioia Tauro, quello di Policastro e quello di Squillace. In Calabria sono presenti due isole: l'Isola di Dino e quella di Cirella. Da sottolineare che la Regione ha una superficie prevalentemente collinare, che si estende per il 49,2% del suo territorio (anche se presenta grandi zone montuose che coprono il 41,7% del suo territorio). Da ammirare la bellezza nel nord-est della Catena Costiera che si allunga tra la costa tirrenica e i profondi valli dei fiumi Crati e Savuto. Al di sotto dell'istmo di Marcellinara nascono le Serre calabresi, tra cui spiccano quelle vibonesi che si spingono con un doppio allineamento montuoso fino a stringersi con l'Aspromonte. Fra le pianure di Sant'Eufemia e di Gioia Tauro si innalza il gruppo del monte Poro nella zona sud della provincia di Vibo Valentia. Le pianure coprono il restante 9% del territorio della Regione; tra le più importanti ricordiamo la piana di Scalea, quella di Sant'Eufemia e la Piana di Gioia Tauro. Per quel che riguarda i fiumi della Calabria possiamo dire che non presentano uno sviluppo significativo a causa della forma, stretta e allungata, della penisola calabrese. Fanno eccezione il Crati e il Neto, i fiumi più lunghi, i quali sfociano nel mar Ionio.

PER APPROFONDIRE
Comuni della Regione
Agenzie di Viaggio
Alberghi in Calabria

Il Clima e la Geologia del territorio Calabrese
Il clima calabrese è di tipo mediterraneo. Il litorale Ionico è più secco e arido di quello tirrenico che si presenta con un clima più benevolo. Le temperature lungo le coste non scendono mai sotto i 10 gradi e non salgono mai sopra i 40 gradi. Gli inverni sono quasi sempre freddi, rigidi e nevosi. La stazione meteorologica di Crotone è la stazione meteorologica di riferimento per il servizio meteorologico dell'Aeronautica Militare e per l'Organizzazione Mondiale della Meteorologia, relativa alla città di Crotone. In base alla media trentennale di riferimento (1961-1990) per l'Organizzazione Mondiale della Meteorologia, la temperatura media del mese più freddo, gennaio, si attesta a +9,2°C; quella dei mesi più caldi, luglio e agosto, è di +25°C. Le precipitazioni medie annue sono inferiori ai 700 mm e vengono distribuite in 62 giorni. La stazione meteorologica di Reggio Calabria invece è la stazione meteorologica di riferimento per il servizio meteorologico dell'Aeronautica Militare e per l'Organizzazione Mondiale della Meteorologia, relativa alla città di Reggio Calabria. In base alla media di riferimento per l'Organizzazione Mondiale della Meteorologia, la temperatura media dei mesi più freddi si attesta attorno ai +11,5°C; quella dei mesi più caldi, luglio e agosto, è di circa +26,5°C. Dal punto di vista geologico, la Calabria è una delle regioni italiane più antiche. Il processo di innalzamento delle coste provocò il fenomeno del terrazzamento che in alcuni punti dell'Aspromonte raggiunse la quota di mille metri. La Calabria detiene il 10% dell'intero patrimonio costiero Italiano e presenta la più grande ed esclusiva varietà di spiagge formate da rocce particolari. Tali rocce sono presenti anche in alcune località isolane del mar Mediterraneo. Le variegate condizioni climatiche della regione aiutano il fiorire di diversi tipi di vegetazione. Dal livello del mare fino ai 600 metri domina la macchia mediterranea mentre dai 700 metri fino ai 1000 cresce una vegetazione di transizione. 

PER APPROFONDIRE
Meteo
Centro Cartografico
Riserve Naturali 

Toponimia
Lo stemma della Regione Calabria racchiude in cornice ovale quattro dei simboli che rappresentano la Regione: il pino laricio, il capitello dorico, la croce bizantina e la croce potenziata. Il nome "Calabria" deriverebbe da "Kalon-brion", ovvero "Faccio sorgere il bene". Da sottolineare che in epoca romana la Calabria indicava la penisola Salentina mentre solo successivamente il termine Calabria venne trasformato in "Calabrie" per indicare tutto il territorio comprese tra le 2 penisole. In Calabria si parla il dialetto calabrese che però non ha alcuna ufficialità. Esistono zone della Calabria in cui si parlano dialetti che derivano da altre lingue (fino al XV-XVI secolo la lingua grecanica era parlata in tutta la Calabria meridionale). In altre zone si parlano dialetti di derivazione albanese e nel comune di Guardia Piemontese si parla occitano.

PER APPROFONDIRE
Dialetti Calabresi
Studi sul Dialetto
Letteratura Calabra

Stampa, invia via email, segnala nei tuoi social network
OkNotizie



Lascia un commento su questa pagina:

Inserisci le due parole che trovi nel box sottostante:

Collegamenti sponsorizzati


Cerca nella tua Provincia